Benvenuto da Antonio Costantini

Specializzata in restauro d'arte dal 1980, la ditta Costantini Antonio srl, effettua restauro conservativo di superfici affrescate, dipinte, intonaci di pregio e pietra e marmo. La ditta di Treviso fornisce consulenza specialistica ai professionisti, effettuando studi di fattibilità preliminare al restauro per il recupero storico-artistico di materiali architettonici.

Chi siamo
ristrutturazione,Palazzo Strozzi ,restauro conservativo Papa Roncalli,Cardinal Costantini,papa buono

La “COSTANTINI ANTONIO S.r.L..” esegue da molti anni interventi di restauro conservativo di superfici affrescate e decorate, della pietra,  del marmo, di intonaci e marmorini in edifici storici quali palazzi, ville, chiese, campanili, monumenti, elementi architettonici e statue, per la manutenzione e conservazione del patrimonio storico-artistico.


Fornisce con certificazione servizi inerenti i restauri, quali ad esempio indagini conoscitive preliminari sullo stato di conservazione delle opere, al fine di redigere progetti preliminari e perizie di restauro.


Gli interventi consistono nello studio delle fasi preliminari  del restauro e successivo consolidamento dei materiali, nella pulitura accurata delle superfici mediante solventi chimici a base di sostanze neutre per non danneggiare i manufatti, oppure mediante un complesso impianto di acqua deionizzata atomizzata per la pulitura di superfici particolarmente delicate e di pregio storico-artistico anche di grandi dimensioni; per opere particolari viene usato il laser.


Va precisato che le sostanze utilizzate in fase di restauro ed applicate ai manufatti sono parte della bagaglio di conoscenze e competenze aziendali e derivano dalle Direttive “UNI-NorMal” ed in parte provengono da ricette create personalmente dal Responsabile Tecnico Antonio Costantini. Tali composizioni sono state perfezionate nel tempo ed inoltre controllate ed approvate dalla Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici nel corso dei lavori e corrispondono alle Normative del Restauro Conservativo.

 

Breve storia

 

Pietro Costantini dà principio alla tradizione famigliare nel mondo dell’arte nei primi dell'800 fondando un’impresa specializzata nel restauro di chiese e palazzi. Il figlio Costante ne ha seguito le orme, impresario, studioso di matematica e architettura, e padre del Cardinale Celso Costantini che pubblicò nel 1907 “Nozioni d’arte per il clero”, fu lui a costituire la Società degli amici dell’arte Cristiana e fondare la rivista "Arte Cristiana” che vanta più di cento anni di esistenza, divenne poi conservatore reggente della Basilica d’Aquileia per proseguire come Delegato Apostolico in Cina.

 

Il fratello, l'Arcivescovo Giovanni Costantini, nel 1943 fu nominato Presidente della Pontificia Commissione Centrale per l’Arte Sacra in Italia dal Papa Pio XII.

Questa tradizione nel segno dell’arte, da quarant'anni a questa parte, viene porta avanti da Antonio Costantini.